Libreria
Italiano

Per favore amami

2.0M · Completato
Sophie Johnson
1230
CapitolI
253.0K
Visualizzazioni
9.0
Valutazioni

Riepilogo

"Gravidanza: sei settimane!" Tenendo il rapporto, rimasi immobile per lo stupore. È del tutto inaspettato che io sia rimasta incinta del suo bambino. Quello che abbiamo è solo un contratto di matrimonio. Cosa dovrei fare? Come nasconderglielo?

RomanticoAmoreBaciSentimenti

Capitolo 1 Sono incinta

Età di gestazione: Sei settimane

Sono rimasta sbalordita nel vedere queste parole sul risultato dell'ecografia di gravidanza. Come potevo rimanere incinta dopo aver fatto sesso con lui solo una volta? Che cosa avrei dovuto fare ora?

Se lo dicessi a Dennis George, rinuncerebbe a divorziare da me? No. Mi avrebbe invece considerata una donna sfacciata che aveva usato il bambino come leva per manipolarlo.

Mi ricomposi, infilai il referto dell'ecografia nella borsa e uscii dall'ospedale.

Fuori dall'edificio dell'ospedale era parcheggiata una Maybach nera e lucente, il cui finestrino del lato del guidatore era leggermente aperto e attraverso il quale si poteva scorgere il viso superiore di un uomo bello ma cupo. Naturalmente, l'auto di lusso e l'uomo attraente ricevettero molti sguardi dai passanti.

Certo, Dennis era un uomo ricco e affascinante e, dopo tutti questi anni, mi ero abituata a questo. Così ignorai gli sguardi strani dei passanti e mi sedetti sul sedile del passeggero.

Dennis, che stava riposando con gli occhi chiusi, percepì il movimento, aggrottò leggermente le sopracciglia e mormorò senza aprire gli occhi: "Tutto fatto?".

"Sì!" Annuii e gli consegnai il contratto firmato con l'ospedale, aggiungendo: "Il signor Pearson ti saluta". In origine avevo previsto di venire all'ospedale per firmare il contratto da sola, ma incontrai Dennis a metà strada e lui insistette per darmi, in qualche modo, un passaggio.

"D'ora in poi ti occuperai completamente di questo caso". Dennis, un uomo di poche parole, non accettò il contratto, ma me lo disse in modo categorico prima di mettere in moto l'auto.

Annuii in segno di assenso, senza aggiungere altro. Sembrava che non potessi fare altro che accettare gli ordini e portare a termine i compiti, visto che avevo taciuto per troppo tempo.

Era ormai notte e la nostra auto stava correndo verso il centro della città. Dove si stava dirigendo se non stava tornando a casa nostra? Ero curiosa, ma non ho mai chiesto le sue intenzioni, quindi sono rimasta in silenzio.

Pensando al rapporto sull'ecografia, per un attimo rimasi senza parole. Lanciai un'occhiata a Dennis, che guardava dritto davanti a sé con i suoi occhi acuti e severi.

"Dennis!" Lo chiamai, stringendo la borsa, con i palmi delle mani sudati per il nervosismo.

"Cosa c'è?", mi chiese con voce fredda e priva di emozioni.

Era sempre stato schietto con me e ci ero abituata. Mi calmai, presi fiato e continuai: "Io...".

Prima che potessi dire "... sono incinta", il telefono di Dennis squillò mentre io soffocavo le parole.

"Che succede, Olivia?". A volte, la tenerezza di un uomo era destinata a una certa donna, così come il suo profondo amore e la sua felicità. In questo caso, la dolcezza di Dennis era solo per Olivia Pearson, e lo si capiva facilmente dal modo in cui le parlava.

Non si sapeva cosa Olivia avesse detto all'altro capo del filo, ma Dennis schiacciò il freno e cominciò a tranquillizzarla. "Va bene, arrivo subito. Rimani dove sei".

Un attimo dopo riattaccò, fece un muso lungo e mi fissò. "Scendi dalla macchina!", ordinò, senza lasciare spazio a discussioni.

Non era la prima volta che mi trattava così, così annuii, ingoiai tutto quello che volevo dire e spinsi la portiera dell'auto, saltando giù dalla macchina.

Il matrimonio tra me e Dennis era stato un incidente, oltre che un ordine. In ogni caso, non aveva nulla a che fare con l'amore. Olivia aveva messo radici nel cuore di Dennis e la mia esistenza non era altro che una finzione, o un ostacolo per lui.

Due anni fa Freddy George, il nonno di Dennis, ebbe un infarto e costrinse Dennis a sposarmi a letto. Nonostante la riluttanza, Dennis mi sposò comunque obbedendo alla volontà di Freddy. Durante questi due anni, Dennis mi aveva semplicemente ignorata per amore di Freddy. Ora che Freddy era morto, chiese all'avvocato di trovare subito un accordo per il divorzio e aspettava la mia firma.

Quando tornai a casa, era già buio. L'enorme casa era così vuota che sembrava infestata. Probabilmente perché ero incinta, persi l'appetito e andai subito in camera da letto, feci una doccia e andai a letto.

Quando stavo per addormentarmi, sentii vagamente qualcuno che parcheggiava l'auto nel cortile.

Dennis era in casa? Non era con Olivia?