Libreria
Italiano

Fortunato a innamorarsi

828.0K · Completato
Luciana Fontana
414
CapitolI
56.0K
Visualizzazioni
9.0
Valutazioni

Riepilogo

"Signor Antonio, ha appena detto di volersi sposare, mi potrebbe considerare?" Dopo il tradimento, Clara si sposò con un uomo sconosciuto poiché entrambi potevano ottenere degli interessi. Inaspettatamente, questo matrimonio fu un punto di svolta di tutta la sua vita. Il futuro è incerto. Questa volta, è un altro dolore sadico che Clara proverà, o un vero amore dolce, o l'ultima tappa d'amore nella sua vita?

MatrimonioVendettaRomanticoAmoreSesso

Capitolo 1: Formare una festa di matrimonio

A mezzogiorno, il caldo era torrido.

Con il suo abito da sposa addosso, Clara González si trovava all'entrata di un negozio di abiti da sposa, guardando la coppia che si stava baciando in una macchina vicino al marciapiede, sentendo che il cuore rompendo in mille pezzi.

Oggi era un giorno speciale, Clara doveva provare l’abito da sposa con il suo fidanzato, così si sono dati appuntamento all'ingresso del negozio. Ma, dopo aver aspettato a lungo, è stata ricompensata solo con quella scena.

L’uomo con la schiena verso di lei si baciava appassionatamente con una donna, ed era a malapena consapevole di ciò che stava accadendo intorno a lui. Nel frattempo, la donna, mentre rispondeva ai suoi baci, diede a Clara uno sguardo di vittoria attraverso il finestrino dell'auto.

Clara era scioccata, non aveva mai immaginato in vita sua che il suo fidanzato l'avrebbe tradita con sua sorella.

Le lacrime le caddero bruscamente dagli occhi, digrignò i denti per il misto di rabbia e vergogna che le riempiva dentro, pensando.

Era la persona più stupida del mondo!

Cinque minuti fa, Francisco Pastor le aveva mandato un messaggio dicendo che era ansioso di vedere come le stava l'abito da sposa, così senza pensarci due volte, Clara scese immediatamente al piano di sotto per aspettarlo. Tuttavia, l'abito da sposa che indossava si è rivelato l'umiliazione più grande della sua vita.

Improvvisamente, Clara capì tutto. Quel messaggio era stato inviato deliberatamente da Cecilia Bellido perché scendesse ad assistere a una simile scena.

Quella donna e sua madre le avevano rubato via il padre, ma non era abbastanza, ora voleva rubarle via il fidanzato!

Ciò che ha deluso Clara di più è stato il tradimento di Francisco. Sapeva quanto odiava Cecilia, ma la tradiva comunque.

Clara si sentiva come in un incubo. Temendo di perdere la testa e di commettere qualcosa di folle, è fuggita dalla scena prima che Francisco la vedesse.

Poco dopo, Clara ricevette la chiamata di Cecilia, la sua voce era piena di orgoglio e provocazione, “Mia cara sorella, l'hai visto? Francisco mi ha sempre amato. Sia chiaro che non ti sposerà, perché non lo permetterò mai, lui è solo mio, non sognare di averlo!”

Per tutto il pomeriggio, Clara vagò sconsolata per la strada, trascinando il suo abito da sposa con le lacrime che le scorrevano sul viso, ignorando completamente i continui sguardi dei passanti.

Passando davanti a un club, entrò e ordinò molti drink. Mentre beveva, piangeva inconsolabilmente, cercando di lasciare che l'effetto dell'alcol la aiutasse a dimenticare i suoi dispiaceri.

Quella notte, Clara era così ubriaca che si addormentò sul divano di una delle stanze private del club.

La mattina dopo, Clara fu svegliata dallo squillo del telefono.

Frastornata, prese il cellulare, e prima che potesse dire qualcosa, si sentì la voce furiosa di Francisco: “Clara, dove sei? Sai che ieri ti ho aspettato tutto il pomeriggio al negozio? Se pensi così poco della nostra relazione, penso che sia meglio annullare il matrimonio!”

Clara ha subito smaltito la sbornia, ma il suo cuore era pieno solo di tristezza e ironia. Matrimonio?! Dal momento in cui li aveva visti baciarsi ieri, non aveva più intenzione di andare avanti con il matrimonio!

Senza dire nulla, Clara ha riagganciato la chiamata. Poi, è andata in bagno per lavarsi la faccia, prima di lasciare finalmente la stanza per pagare il conto.

Quando raggiunse il corridoio, un'esile figura di uomo le si avvicinò. Clara non si accorse di lui finché non sentì l'assistente, che la seguiva, dire rispettosamente: “Presidente, suo padre ha detto che la cosa principale nella sua agenda oggi è andare all'Ufficio dello Stato Civile per sposare la signorina Lopez, e poi festeggiare con una cena.”

“Non ho tempo.” Le labbra sottili dell'uomo si aprirono leggermente per rispondere con indifferenza.

“Ma... Suo padre ha detto che deve sposarsi a tutti i costi. Se la ragazza non è di suo gradimento, può mandarle altre finché non ne trova una che le piace di più”, l'assistente ha riferito le parole dell'ex presidente con il sudore freddo sulla fronte e molta prudenza.

“Ah, non smette proprio! Trovami una donna della cerchia delle celebrità, purché non sia una che lui ha scelto per me. Voglio mettere fine alla sua idea di scegliere una donna per me, una volta per tutte”, sbuffò freddamente l'uomo agendo in modo determinato.

L'assistente era sbalordito: “Presidente... sta scherzando?”

Sta scherzando? Gli occhi dell'uomo erano freddi: “Ti sembra che stesse scherzando?”

No! Pensò l'assistente, ma.... dopo tutto, il matrimonio è una cosa che dura tutta la vita, non la sta prendendo troppo alla leggera?

L'assistente esitava a parlare, voleva convincerlo, ma vedendo lo sguardo indiscreto del suo capo, non aveva altra scelta che tacere.

In quel momento, Clara non poté fare a meno di guardare l'uomo.

Era un uomo eccezionalmente bello. I suoi tratti del viso erano come se Dio stesso li avesse scolpiti. Aveva labbra sottili e un naso alto, e i suoi occhi sereni emettevano un senso di freddezza, ed erano così profondi che nessuno poteva indovinare cosa stesse pensando. L'abito su misura che indossava lo faceva sembrare snello e affascinante.

Il suo temperamento era freddo e inavvicinabile, come se fosse qualcuno di nobile che possiede un'aura maestosa. Emanava anche un senso di distacco che si combinava con la sua aura potente e intimidatoria.

Clara riconobbe l'uomo, era il presidente del Nevada Group, Antonio Díaz, una figura famosa nell'industria dello spettacolo. Di solito agiva in modo molto discreto e raramente appariva in pubblico. Clara ha avuto l'onore di incontrarlo una volta quando era una giornalista tirocinante.

Non si aspettava di vederlo qui!

Mentre pensava, Antonio le passò accanto. Ma subito un'idea ha attraversato la mente di Clara.

Antonio cercava una candidata per il matrimonio e lei era appena stata tradita dal suo fidanzato. Dato che non c'è un legame emotivo tra i due, non sembrava una cattiva idea sposarsi.

La cosa più importante era far credere a Cecilia che poteva trovare un uomo molto più migliore di Francisco, anche per far dispiacere il suo stupido ex-ragazzo!

Con questo in mente, Clara fermò immediatamente Antonio, “Mi scusi, signor Diaz.”

La sua chiamata improvvisa ha sorpreso Antonio e il suo assistente, facendoli guardarla allo stesso tempo.