Libreria
Italiano

Doppia penetrazione

102.0K · Completato
Emilia Dark
51
CapitolI
106.0K
Visualizzazioni
9.0
Valutazioni

Riepilogo

Mentre ottenevo un lavoro come corriere, non avrei mai pensato che il destino mi avrebbe messo in contatto con due uomini affascinanti e potenti. Mi hanno privato della mia verginità anale e mi hanno aperto un mondo di nuove sensazioni. Ora mi sento come se fossi nato di nuovo. Sono costantemente alla ricerca di nuovi orgasmi, mi piace quando uomini potenti mi costringono a fare sesso e soprattutto voglio provare la doppia penetrazione. E ogni giorno adesso cerco due ragazzi per me che mi aiutino a realizzare il mio sogno.

RomanticoAlfaMatrimonioSesso

Da solo con il capo e il suo assistente

Ha fatto scorrere il suo dito lungo le mie labbra, e al suo tocco, ho scosso leggermente le mie natiche. C'era da aspettarselo, ma è stato molto bello. Il mio clitoride pulsava ancora di più al tocco della mano di un uomo. Una piccola goccia di bagnato è uscita dal mio buco, inumidendo leggermente le mie mutandine.

"Beh, ragazza, ti piace succhiare?" Il capo ha chiesto avidamente.

Ho annuito con la testa, mentre il suo cazzo nella mia bocca mi impediva di parlare.

"Ecco una ragazza intelligente. Continuate a fare quello che state facendo. Andiamo più piano. Non avere fretta". Mi ha istruito.

E non avevo intenzione di affrettarmi. Mi è piaciuto. Era così bello sentire la carne pulsante del maschio nella mia bocca. La saliva si è accumulata e ho avuto difficoltà ad inghiottirla, così un po' è uscito e mi è rotolato giù per il labbro, sul mento.

Il giovane aiutante aveva già gettato la sua mano completamente nelle mie mutandine ed esplorato vigorosamente i miei buchi. Non posso dire che non mi sia piaciuto, piuttosto c'era qualcosa di nuovo, insolito. Prima, i ragazzi mettevano le loro mani nelle mie mutandine, ma si comportavano in modo ingenuo e semplice. E ho sentito che questo ragazzo aveva esperienza. Ho fatto tutto lentamente e con una disposizione adeguata.

C'era il suo dito, penetrava delicatamente nella mia vagina e vi si soffermava un po' dentro, come se si stesse abituando. Era secco e ghiacciato, quindi all'inizio mi sono sentito disgustato. Non è stato un tocco molto bello e volevo chiedergli di togliermi le mani di dosso, ma qualcosa mi ha fermato.

L'uomo continuò ad esplorare e a muovere il suo dito nel mio buco, sembrava essere soddisfatto. Sentivo qualcosa di straordinario, volevo gemere, ma mi vergognavo di mostrarmi così in presenza di due uomini rispettabili. L'intera situazione mi ha fatto sussultare, non sapevo cosa fare e ho lasciato che tutto andasse da solo.

Un minuto dopo, il secondo dito dell'assistente è penetrato nel mio buco, e ho sentito il mio corpo rispondere a questa carezza, costringendo il mio cuore a battere più velocemente.

Il capo, nel frattempo, stava sopra di me come un maestro e mi accarezzava dolcemente la testa mentre io strofinavo il suo cazzo nella mia bocca, non sapendo se sputare o succhiare. La situazione era così straordinaria che mi ha fatto arrossire e impazzire per quello che stava succedendo. Il mio corpo urlava a tradimento che volevo continuare. Ero in una situazione completamente idiota.

"Allora, ragazza mia. Ora vai avanti, infila la lingua nella fessura della mia testa". Il capo ha continuato affettuosamente, tenendomi la testa.

Ho sputato il suo cazzo dalla mia bocca. Era tutto coperto dalla mia saliva e luccicava alla luce. La sua testa era piccola e arrotondata, con un solco longitudinale alla fine. Rossastro con una leggera sfumatura bluastra. Brutto e lucido.

Stringendo un po' con le dita, ho visto l'apertura dell'uretra allargarsi. Lentamente ho cominciato a spingere la punta della mia lingua dentro. Era salato all'interno, ma in linea di principio me lo aspettavo, perché gli uomini urinano attraverso di esso.

Il capo chiuse gli occhi e disse languidamente: "Brava ragazza. Vai avanti, vai avanti. Gioca lì con la tua lingua così posso sentirlo bene".

Tenendo il suo pene con una mano, spinsi la punta della mia lingua in questa fessura e cominciai a fare piccoli movimenti rotatori.

"Aaaaaaa.... Questo è un bene. Mi piace questo. Non fermiamoci. Ti insegneremo a succhiare gli uomini come si deve". Disse il capo lentamente, tenendo la sua mano sulla mia testa.

Mentre giocava con la testa del capo, il suo giovane assistente era già riuscito ad esplorare le labbra della mia figa e il mio buco. Ora cercava attentamente di inserire il suo dito indice nel mio ano. Come l'ha toccato, ha improvvisamente stretto, afferrando la punta del suo dito.

Apparentemente, per rilassarmi in qualche modo, ha cominciato a far scorrere le sue dita attraverso il mio inguine e l'ano. Allo stesso tempo, lo lubrificava mentre le sue dita passavano attraverso il mio orifizio vaginale e tornavano alle mie natiche aperte.

"Non abbiate paura. Andrà tutto bene. Rilassati. Vedrai, ti piacerà". Mi ha sussurrato caldamente all'orecchio.

Da questo sussurro riscaldato, ho effettivamente iniziato a rilassarmi. Ho sentito il mio culo allentarsi, pronto ad assorbire qualcosa. Durante questo tempo, mentre spingeva le dita dentro, riuscì a lubrificare il mio ano, il mio lubrificante naturale. Ho sentito quanto era bagnato lì dentro di me, dove nessun altro uomo mi aveva mai toccato.